VINI

Il nostro vino è come un carillon....

quando lo si apre si sente la musica!

BRUNELLO DI MONTALCINO

CARILLON

L’elemento caratterizzante delle etichette  “Carillon” (brunello e rosso) è il tricolore italiano che, nelle intenzioni di Stephania e Jeanneth Angel, vuole essere un immediato richiamo alla qualità ed eccellenza del Made in Italy. Il nome “Carillon” ne rispecchia, invece, la musicalità olfattiva e gustativa…..la sinfonia di aromi e sapori che si sprigiona all’apertura di un’ottima bottiglia!

PRODUZIONE ANNUA: 25.000 bott.​

TERRENO: tufaceo argilloso, molto ricco in scheletro

ALTITUDINE MEDIA: 350 mt s.l.m.​

DENSITA' CEPPI PER ETTARO: 5.500.​

FORMA DI ALLEVAMENTO: cordone bilaterale bilanciato.​

UVAGGIO: Sangiovese grosso, detto a Montalcino "Brunello".​

VINIFICAZIONE: Estrazione intensa nelle fasi iniziali della fermentazione seguita da lunga macerazione quiescente sulle vinacce; temperatura massima fatta liberamente salire fino a 33°C e mantenuta a valori elevati fino alla svinatura.

INVECCHIAMENTO: 36 mesi in botti di rovere di Slavonia da hl 40

più 12 mesi di affinamento in bottiglia.

GRADO ALCOLICO %: varia dai 13.5 ai 14.5 secondo le annate.

COLORE: rosso rubino profondo con sfumature granate, limpido.

PROFUMO: etereo con bouquet intenso e complesso.

SAPORE: possente nel corpo, importante nella struttura, ben tannico e morbido.

SERVIZIO: a temperatura di 18° gradi centigradi, in calici creati per vino Brunello di Montalcino.

ABBINAMENTO: piatti succulenti, carni rosse, cacciagione e  formaggi stagionati.

 

ROSSO DI MONTALCINO

CARILLON

PRODUZIONE ANNUA: 20.000 bott.​

TERRENO: misto argilloso, molto ricco in scheletro

ALTITUDINE MEDIA: 350 mt s.l.m.​

DENSITA' CEPPI PER ETTARO: 5.500.​

FORMA DI ALLEVAMENTO: Cordone bilaterale bilanciato.​

UVAGGIO: Sangiovese grosso, detto a Montalcino "Brunello".​

VINIFICAZIONE: Estrazione intensa nelle fasi iniziali della fermentazione seguita da lunga macerazione quiescente sulle vinacce; temperatura massima fatta liberamente salire fino a 28  gradi centigradi e mantenuta a valori elevati fino alla svinatura.

INVECCHIAMENTO: 12 mesi in botti di rovere di Slavonia da hl 40

più minimo 6 mesi di affinamento in bottiglia.

GRADO ALCOLICO %: 13.5.

COLORE: rosso rubino profondo con sfumature granate, limpido.

PROFUMO: bouquet intenso, fruttato e vellutato.

SAPORE: importante nella struttura, tannico, morbido ed elegante.

SERVIZIO: a temperatura di 16° gradi centigradi, in calici creati per vini di corporatura media.

ABBINAMENTO: carni rosse, cacciagione e  formaggi semistagionati.

BRUNELLO DI MONTALCINO

SECONDA STELLA A DESTRA

Il Brunello di Montalcino Seconda Stella a Destra, prodotto in quantità limitata ed esclusivamente nelle annate migliori, è l’orgoglio ed il frutto della quotidiana fatica di un piccolo produttore che ha fatto e vuol fare del “frutto della vite”, la sua passione ed il suo credo.

L’unicità di questo vino vuole essere ricordata oltre che da una particolare etichetta, anche dal suo nome “Seconda Stella a Destra”. Queste parole difatti ci riportano alla celebre frase del personaggio Peter Pan: “Basta pensare dolci e meravigliosi pensieri, ed essi ti sollevano nell’aria…Ciò che vedi è l’Isola che non c’è....per trovarla vai verso la Seconda Stella a Destra e poi sempre dritto fino al mattino". 

Sull’etichetta frontale è incollato un Swarovski a forma di Diamante che vuole impreziosire quello che gli occhi vedranno prima di quello che il palato potrà degustare dopo. Una piccola Stella da seguire nella degustazione del Brunello Seconda Stella a Destra.

PRODUZIONE ANNUA: 3.000 bott.​

TERRENO: tufaceo argilloso, molto ricco in scheletro

ALTITUDINE MEDIA: 350 mt s.l.m.​

DENSITA' CEPPI PER ETTARO: 5.500.​

FORMA DI ALLEVAMENTO: cordone bilaterale bilanciato.​

UVAGGIO: Sangiovese grosso, detto a Montalcino "Brunello".​

VINIFICAZIONE: le uve di questo unico Brunello derivano da una esasperata selezione delle uve, sia in fase di alleggerimento dei grappoli a luglio, sia in fase di vendemmia, usualmente tardiva verso la metà di ottobre. La media dei grappoli destinata a questo Brunello è circa di 2 su 5. Un ulteriore selezione viene svolta manualmente in cantina nella fase di prefermentazione. 

La fermentazione è particolarmente lenta e lunga al fine di permettere la più elevata estrazione di colore e di tannini.

Tutto il processo dura tra i 25 ei 32 giorni e si svolge in tini di legno di Rovere di Slavonia, e l’affondatura del cappello formato dalle vinacce è fatta manualmente circa 5 volte al giorno.Il vino viene passato, dopo la sfecciatura, subito in tonneau di 3,5 hl. La tostatura dei tonneau è media sui fondi.

INVECCHIAMENTO: 24 mesi in botti di rovere di Slavonia da hl 18, 24 mesi in Tonneaux, più 12 mesi di affinamento in bottiglia.

GRADO ALCOLICO %: varia dai 13.5 ai 14.5 secondo le annate.

COLORE: rosso rubino molto profondo con sfumature granate, limpido.

PROFUMO: etereo con bouquet intenso e complesso.

SAPORE: possente nel corpo, importante nella struttura, ben tannico e morbido.

SERVIZIO: a temperatura di 18° gradi centigradi, in calici creati per vino Brunello di Montalcino.

ABBINAMENTO:  piatti importanti succulenti, carni rosse, cacciagione, e  formaggi stagionati. Perfetto come vino da meditazione.